Bed and Breakfast a Napoli - Bed Breakfast Campania

© www.BedBreakfast.Napoli.it - Sito ufficiale Bed and Breakfast Comune di Napoli e Provincia      
 
Torna alla Home - BedBreakfast.Napoli.it
 
Torna alla Home Page di Bed and Breakfast Napoli Foto Bed Breakfast Napoli Foto Bed Breakfast Napoli Foto Bed Breakfast Napoli
 1. B&B a Napoli:
 - zona Chiaia
 - zona Centro Storico
 - zona Posillipo
 - zona Vomero
 - zona Capodimonte
 - zona Stazione centrale
 2. B&B prov. di Napoli:
 - Bed Breakfast Sorrento
 - Bed breakfast Campi Flegrei
 - Bed Breakfast Pozzuoli
 3. B&B de Charme:
 - B&B Al Maschio Angioino
 - B&B A Santa Brigida
 - B&B Caracciolo 10
 - B&B Casa 12
 - B&B Casa Miranapoli
 - B&B I 34 Turchi
- B&B Dumbolo
 - B&B La Dimora dei Baroni
 - B&B Luna Caprese
 - B&B Orsini 46
 - B&B Reginella Residence
 - H Rooms
 - B&B Residence Plebiscito
 - B&B Riviera 281
 4. Mission
 - Benvenuto
 - Chi Siamo
 - Cerca un B&B
 - f.a.q.
 - Il nostro Network
 - Inserisci la tua struttura
 - Contattaci
 - Links
 5. Scopri Napoli:
 - Arrivare a Napoli
 - Visitare Napoli
 - La cucina napoletana
 - Scoprire Napoli
 - Arte a Napoli
 6. Itinerari turistici:
 - Indice degli itinerari
 - La Solfatara
 - Il Rione Terrra
 7. Altre località:
 - Bed Breakfast Bologna
 - Bed Breakfast Firenze
- Bed Breakfast Treviso
  » Visitare Napoli: per conoscere i mezzi di trasporto della città ed i relativi orari.
Visitare Napoli

Con l’automobile.
Non è semplice guidare una vettura lungo le strade di Napoli poiché innumerevoli sono le vie strette e le salite ripide, inoltre il traffico è spesso caotico; l’automobile, tuttavia, rappresenta un confortevole mezzo di trasporto per visitare la città e, allo scopo di fittarne una, è possibile usufruire degli innumerevoli autonoleggi presenti in prossimità dell'aeroporto, delle stazioni e del lungomare. E’ necessario, inoltre, non tralasciare che -durante ciascuna sosta- bisogna parcheggiare la vettura all'interno delle strisce blu presenti lungo le strade, caratterizzate da tariffe variabili in relazione alla durata della sosta ed alla zona ove la si parcheggia (è opportuno, dunque, controllare la segnaletica stradale). L’acquisto dei grattini o delle schede elettroniche prepagate, tuttavia, può essere effettuato presso i distributori automatici posti lungo le strade -contraddistinti dalla lettera P-, presso le edicole, i tabacchi oppure presso il personale in divisa diffuso lungo le strade.


Con i servizi di trasporto pubblico.

La metropolitana e la funicolare sono mezzi di trasporto estremamente convenienti che, attraversando l'area centrale e commerciale della città, consentono l’agevole raggiungimento di qualsiasi destinazione. In Napoli è possibile usufruire di 2 metropolitane, di 4 funicolari e di alcune ferrovie extraurbane (utilizzabili anche per le fermate cittadine) utilizzando il biglietto “Giranapoli”. Il biglietto “UnicoNapoli” può essere utilizzato per servirsi (anche più volte) dei mezzi di trasporto pubblico, conformemente al tempo della sua validità. L’efficiente eppure più antica “Metropolitana” (linea 2) attraversa la città soffermandosi alla “Stazione Centrale” (piazza Garibaldi), al centro storico (“Montesanto”), alla “Stazione di Mergellina” (adiacente all’imbarco degli aliscafi conducenti alle isole del golfo), allo Stadio di “Fuorigrotta” (“Campi Flegrei”) e, infine, alla città di Pozzuoli. La moderna ed efficiente “Metropolitana Collinare”, invece, collega “piazza Dante” con la collina del “Vomero”, con la zona Ospedaliera e con Secondigliano –ed a breve, secondo i già avviati progetti, essa condurrà anche alla “piazza Municipio” (ovvero al “molo Beverello”, il noto imbarco che consente il raggiungimento delle isole e di altre pittoresche destinazioni)-. Il sistema delle ferrovie metropolitane, tuttavia, dovrebbe espandersi velocemente nei prossimi anni grazie ad un importante progetto di riqualificazione urbana; 26 artisti, pertanto, hanno curato l'underground ed impreziosito le stazioni: “Museo” e “Dante” sono state disegnate da Gae Aulenti; “Salvator Rosa” e “Materdei” sono state arricchite dalle opere di Alessandro Mendini; “Cilea - Quattro Giornate” sono state arredate da Domenico Orlacchio; nell' atrio della stazione “Museo”, inoltre, è stata collocata una riproduzione in gesso dell' Ercole Farnese quale invito per i cittadini ed i turisti a visitare il “Museo Archeologico Nazionale”.
Per quanto concerne le altrettanto pratiche ed efficienti funicolari, 3 di esse consentono il collegamento del centro di Napoli con il “Vomero”:
- la Funicolare di “Chiaia”, che conduce alla “piazza Amedeo”, attigua alla celebre “via dei Mille” (ove sono disposti rinomati ed eleganti esercizi commerciali);
- la Funicolare “Centrale”, che conduce alla “via Roma”, adiacente all’insigne “Galleria Umberto I” ed all’altrettanto conosciuta “piazza del Plebiscito”;
- la Funicolare di “Montesanto”, infine, che conduce al suggestivo centro storico.
Ulteriormente agevole è la Funicolare collegante la straordinaria “Mergellina” con le zone residenziali di “via Orazio” e di “via Manzoni”.
Napoli, d’altronde, è una città traboccante di luoghi ammalianti ed assolutamente indimenticabili; allo scopo di visitarla integralmente risulta indiscutibilmente vantaggiosa anche la “Circumvesuviana”, che consente il pratico nonché economico raggiungimento dei Comuni collocati alle falde del “Vesuvio”, dei suggestivi scavi archeologici di “Pompei” ed “Ercolano” nonché dell'incantevole “Sorrento” e dei caratteristici Comuni della “Costiera Sorrentina”.
La “Ferrovia Cumana” e la “Circumflegrea”, in conclusione, consentono il collegamento della città di Napoli con i comuni della “Zona Flegrea”.


Con l’autobus.
Gestiti dall'Azienda Napoletana Mobilità (ANM) e contraddistinti dal colore arancione, gli Autobus in Napoli offrono un soddisfacente servizio grazie ai nuovi mezzi, alla maggiore “frequenza” ed alle “linee razionalizzate”. I biglietti non possono essere acquistati a bordo dell’autobus bensì presso le Edicole, i Tabacchi, i Bar ed i distributori automatici presenti in zona; usando lo stesso biglietto, inoltre, è possibile servirsi anche degli autobus contrassegnati dal colore blu poiché, pur collegando Napoli ai Comuni limitrofi, sostano –approssimativamente- lungo le stesse fermate di quelli contraddistinti dal colore arancione.
Per coloro che intendano visitare Napoli a mezzo degli autobus, è ottimale sapere che:
-il biglietto “Unico” è assolutamente indipendente dalla società e dal colore dell'autobus e può essere utilizzato anche per avvalersi della metropolitana;
- il biglietto integrato “Musei-Trasporti Artecard” consente “visite mirate” estremamente vantaggiose per gli appassionati dell’arte e della cultura. Le cosiddette “linee rosse" (contrassegnate da una “R” che precede il loro numero), difatti, congiuntamente alle linee che utilizzano piccoli bus elettrici (E1, E2, E3) sono particolarmente frequenti e veloci.



 


© www.bed-breakfast.napoli.it - Portale dei Bed and Breakfast Comune di Napoli e Provincia di Napolii| PropagandaPubblicità Network ©
Via della Libertà, 638 - 80010 - Villaricca (Napoli -Italy) | Tel. +39 081 335 63 06 - Fax +39 081 197 22 680 - P.IVA 04629021215 - googlemap